Privacy Policy

Come prendersi cura di sé: 11 modi particolari per farlo

abitudini crescita personale Oct 19, 2022
prendersi cura di sé, benessere, crescita personale

Il self-care, ovvero la cura di sé, rappresenta il cuore del nostro sforzo per non solo costruire equilibrio nella nostra vita ma anche crescita personale (e professionale). Infatti, per poter vivere una vita in cui ci possiamo sentire pienamente felici e realizzate, dobbiamo avere l'energia e lo spazio per scoprirci per ciò che siamo veramente, per esprimere i nostri bisogni, desideri ed obiettivi e per creare le condizioni affinché questi vengano soddisfatti e realizzati.

Il lavoro che ci permette di garantire questo spazio e questo terreno fertile parte da noi, è una nostra responsabilità.

Premettendo che dobbiamo assicurarci di avere una rete di relazioni di supporto e non nociva, non possiamo pensare di dipendere dagli altri per il nostro benessere né aspettarci che questo lavoro sia attivamente compiuto da loro. Ognuno è concentrato sulla propria vita e, soprattutto, soltanto noi sappiamo veramente ciò di cui abbiamo bisogno e ciò che desideriamo. Se ti senti in colpa al pensiero di prenderti spazio, leggi qui perché il self care non è egoista!

Questa consapevolezza e presa di responsabilità è l’inizio del cammino per il nostro benessere a 360 gradi, che rappresenta il cuore del lavoro che faccio con passione ogni giorno: aiutare persone come te, che stanno faticando a ritagliarsi questo spazio.

Se vuoi ascoltare questo articolo in formato audio, puoi farlo ascoltando l'episodio 55 del Podcast Healthy Busy Life:

 

Prendersi cura di sé come chiave per il benessere e la crescita

Il self-care è quindi quella serie di azioni quotidiane che ci portano a lavorare attivamente e intenzionalmente per preservare la nostra salute e raggiungere la nostra realizzazione. In questa definizione includiamo due tipi di self-care: quello non negoziabile e quello che io chiamo self-care 2.0.

Nel primo caso si tratta di prenderci cura della nostra salute fisica e mentale alle basi, per ritrovare una sorta di equilibrio quando abbiamo passato troppo tempo in “modalità sopravvivenza”. Per poterlo fare abbiamo bisogno di prenderci cura di alcuni aspetti imprescindibili come nutrizione, movimento, adeguato riposo e gestione dello stress.

Se questo è già un primo passo importante, questo non basta: perché come individui ci sentiamo veramente bene con noi stessi e realizzati. solo se sentiamo che nella nostra vita ci sia crescita e progresso. 

E' per questo abbiamo bisogno di quello che io chiamo self-care 2.0, che  è composto da tutte quelle attività molto soggettive, che variano da individuo a individuo, e che permettono di esprimerci al 100% nella nostra creatività, passioni, attitudini, talenti, nel nostro modo di voler creare un impatto nel mondo. Ne sono un esempio: lo studio, la lettura, i nostri hobby, la nostra crescita professionale (se per noi è importante), il tempo per le nostre relazioni, e così via.

Abbiamo bisogno di entrambe queste componenti per poterci sentire effettivamente persone realizzate, felici, in equilibrio e che possano poi trasmettere anche agli altri questa energia positiva e quindi creare impatto.

Quindi oggi voglio raccontarti 11 modi per prenderti cura di te stessa, alcuni dei quali troverai più inusuali del solito.

 

1. Crea spazio per te stessa

Questo è il presupposto! Se non hai tempo e spazio, come puoi prenderti cura di te stessa? Molte donne tendono ad essere oberate di responsabilità, impegni di lavoro e famigliari e dicono di non avere tempo per sé perché troppo impegnate a rispondere ai bisogni degli altri.

Per riuscirci è necessaria una pianificazione strategica (che insegno anche nel mio programma Productivity Evolution) e imparare a stabilire dei confini, a casa e al lavoro. Devi infatti creare le condizioni per poterti ritagliare anche solo quei 15-30 minuti al giorno (ma possibilmente un pò di più) che nessuno possa invadere per prenderti cura di te stessa.

 

2. Mangia sano

Tratta il tuo corpo come se fosse un tempio sacro. È lo strumento che ti permette di fare tante cose entusiasmanti e vivere tante belle esperienze. Prenditene cura come se fosse uno spazio fisico da proteggere, curare, pulire, ottimizzare.

Lo puoi fare partendo proprio con una alimentazione sana, con l’instaurare un rapporto sano con il cibo e imparando ad ascoltare il tuo corpo. Dare al tuo corpo ciò di cui ha bisogno e trattarlo bene in questo senso è una grande responsabilità. Non sai come farlo nella pratica?

Clicca il banner qui sotto per riportare il focus su di te con il mio programma di educazione alimentare!

 

3. Fai movimento

Non devi correre maratone o allenarti per un’ora e mezza ogni giorno, questi sono obiettivi validi per qualcuno ma per qualcun altro potrebbero non essere sostenibili nel lungo periodo.

Devi trovare un modo adatto a te per poter muovere il tuo corpo, perché esso funzionalmente ne ha bisogno, è stato creato per questo. Quando ci muoviamo facciamo fluire l’energia e aiutiamo anche a far sbloccare le emozioni che abbiamo intrappolato. Le emozioni sono in primis una reazione bio-chimica e il movimento mette in moto una serie di processi (rilascio di dopamine ed endorfine, che sono gli ormoni del piacere) che ci procurano piacere e fanno fluire l’energia. Muoviti perché vuoi energia e perché ha un impatto sul tuo umore e sulla tua capacità di affrontare le sfide della giornata. Trova un modo adatto a te (può essere anche una semplice camminata) e vedrai che, se avrai seguito questi consigli dal punto 1, sarà assolutamente fattibile!

 

4. Prenditi pause

Smettila di pensare che devi sempre fare, fare, fare per dimostrare il tuo valore. Prenditi dei momenti per semplicemente essere senza un obiettivo da portare a termine. Le pause che ti energizzano sono quelle prese in modo intenzionale e pianificate, non quelle che fai perché sei confusa, non sai quale obiettivo perseguire e ti lasci sfuggire il tempo tra le mani. In queste pause rilassati nella tua energia femminile, che poi è il presupposto per ripartire ancora più carica e portare avanti, con più energia e motivazione, obiettivi sempre più sfidanti.

 

5. Ascoltati

È uno strumento sottovalutato, ma importantissimo per conoscere te stessa nella tua autenticità. Lo puoi fare in vari modi, facendo journaling, camminate all’aria aperta, momenti nella natura. Riconnettiti con te stessa e crea gli spazi per comprendere ciò di cui hai bisogno veramente. Impara a mettere I tuoi bisogni almeno al pari di quelli degli altri (anche se andrebbero prima); comincia a considerarti come una persona i cui bisogni devono essere soddisfatti prima di quelli degli altri, solo così potrai aiutare poi a soddisfare i loro.

 

6. Concediti di sbagliare

Solo così potrai vivere pienamente la tua vita. Se ti concedi di sbagliare, potrai esplorare, potrai con curiosità indagare che cosa veramente ti piace, ti attira nel confronto con nuove esperienze. Per paura di sbagliare spesso rimaniamo dove siamo, sperando che le risposte arrivino. La verità è che finché non ci buttiamo quella consapevolezza non arriverà mai. Sbagliare è parte dell’esperienza umana di crescita e ti permetterà di scoprire chi sei e potrai creare una realtà più affine al modo in cui tu vuoi vivere veramente. Questo significa proprio prendersi cura di sé.

 

7. Pratica autocompassione

Cosa significa? Significa accoglierti in ogni momento, significa incontrarti dove sei, a prescindere dal tuo stato emotivo, se le cose stanno andando bene o meno, se hai fallito o non stai gestendo al meglio una situazione. Significa comprendere che sei umana e che non puoi sempre riuscire e va bene così. Significa darti un abbraccio virtuale, guardarti allo specchio e con tenerezza dirti “Hai fatto del tuo meglio, domani sarà un giorno migliore” oppure “Prenditi il tuo tempo, vai al tuo passo”, “Andrà tutto bene”. Con grazia e autocompassione aiutati quando sbagli, cerca di capire cosa hai imparato da quell’esperienza e vai avanti.

 

8. Lavora sulle tue relazioni

Cominciando da quella con te stessa. Hai bisogno di connessione, di nutrire e costruire vere connessioni nella tua vita, in primis quella con te stessa. Hai bisogno di qualcuno di cui fidarti (cominciando da te stessa), hai bisogno di persone con cui sentirti al sicuro (a cominciare da te stessa). Creando una rete di supporto ti sentirai più sicura e protetta; quindi, investi in essa affinché ti permetta di portare avanti il self-care di cui hai bisogno per sentirti equilibrata. Non tutte le relazioni supportano il nostro self-care; ne parlo di questo in modo approfondito in questo articolo.

 

9. Pianifica la tua crescita

Quanti spazi nella tua giornata, settimana o mese sono dedicati alla tua crescita? La crescita è la prima cosa che viene lasciata indietro... Quanti spazi sono dedicati a qualcosa che ti fa avanzare nella tua salute, crescita personale, professionale o nelle tue relazioni? Quando la vita si fa complicata e abbiamo troppe urgenze e imprevisti non abbiamo nemmeno l’energia mentale per pensare alla nostra crescita. Questo significa che c’è un problema strutturale.

Se hai bisogno di supporto dal punto di vista della pianificazione, ti invito a considerare il mio programma Productivity Evolution, che ti darà una mappa per pianificare il tuo tempo e suddividerlo tra il tempo per te stessa, per le tue relazioni e per il tuo lavoro.

 

 

10. Educati

Non bere sempre tutto quello che ti dicono gli altri. Fai le tue ricerche, forma le tue opinioni. In questo modo riuscirai anche a comprendere meglio quali sono i tuoi valori. Quando mettiamo in discussione il modo in cui abbiamo sempre fatto le cose, comprendiamo anche quali sono le nostre verità, piuttosto che le verità che ci sono state infuse dagli altri. E così ci conosciamo meglio e possiamo costruire il nostro mondo seguendo i nostri valori. Possiamo fare scelte che siano veramente consapevoli e creare una realtà in cui crediamo veramente e in cui possiamo appieno sentirci allineate e bene con noi stesse.

 

11. Investi in te stessa

Basta abbatterti se non riesci a raggiungere un obiettivo o se vivi una situazione complessa da cui non sai come uscire. Non possiamo fare tutto da sole, specialmente quando vogliamo crescere e creare una vita in cui ci sentiamo realizzate. Se dovessi contare le persone che mi stanno aiutando in questo momento della mia vita, mi occorrerebbero due mani. Tra il mio coach, la mia psicoanalista, la mia assistente, mio marito, la Mastermind Business di cui faccio parte... e la lista continua ancora. Investi in te stessa, fatti accompagnare nel tuo percorso, perché nessuno può farcela da sola! Una guida ti può dare chiarezza e motivazione, ti sta davanti e ti indica la strada da intraprendere. Ti aiuta a creare possibilità e a rendere il processo più gestibile. 

Questo è quello che faccio su me stessa e ciò che insegno alle donne che seguo con i miei percorsi, ma anche con te in questo podcast. Se senti che è il momento per te di investire in te stessa e hai bisogno di una guida dai un’occhiata ai miei programmi, ai miei e-books e anche le risorse gratuite su questo sito! Ricorda che prenderti cura di te stessa è una tua responsabilità e uno stile di vita. Lo meriti tu e anche le persone intorno a te.

Sei pronta a mettere in atto il tuo cambiamento positivo? 

Sei nel posto giusto! Esplora tutti i programmi di Healthy Busy Life e inizia il tuo percorso di crescita personale: non esiste momento migliore di adesso! 

Scopri Tutti i Programmi

Vuoi ricevere tutte le novità dal mondo di Healthy Busy Life? Iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti per ricevere risorse e consigli pratici su nutrizione abitudini e mindset affinché supportino i tuoi obiettivi e la tua visione e ti aiutino ad attuare il cambiamento che hai sempre desiderato.

Potrai annullare l'iscrizione in ogni momento 😊