Privacy Policy

Stai vivendo con scopo la tua vita?

crescita personale mindset Dec 10, 2022
senso della vita, scopo della vita

 

“Perché mi sento così, c’è qualcosa di sbagliato in me?”

“Cosa manca?”

Tanti di noi vanno avanti nella propria vita per inerzia, giorno dopo giorno, non vivendo veramente. Io mi sono trovata a vivere così nel passato, finché non ho cominciato a percepire alcuni segnali che qualcosa non era apposto. Se anche tu ti poni queste domande e non riesci a venirne a capo, allora questo articolo è per te. Proverò ad aiutarti spiegandoti quali sono i segnali che puoi imparare a riconoscere e da dove puoi cominciare per trovare il tuo purpose (scopo, significato).

Preferisci ascoltare la versione audio? È disponibile l'episodio del Podcast Healthy Busy Life qui sotto: 

 

 

Prima di cominciare il mio business lavoravo in consulenza e corporate finance per società multinazionali, ma essendo multi-potenziale ero sempre alla costante ricerca di qualcos’altro e continuavo a pensare che fossi sbagliata. Mi sentivo così disallineata, benché tutto all’apparenza fosse fantastico e nonostante i risultati che stavo perseguendo su tutti i fronti.

Qualcosa mancava e non sentivo di appartenere nell’ambiente di lavoro né nelle mie relazioni. Avevo quella sensazione di essere un pesce fuor d’acqua in quasi ogni circostanza.

La verità è che quello che stavo cercando era significato. Quello che mi mancava era PURPOSE.

Cosa è il purpose?

In italiano lo tradurrei con due parole: scopo + significato. È la risposta alla domanda “Che ci sto a fare in questo mondo?”.

La risposta non è semplice, anche perché nessuno ci ha mai insegnato a ricercarla. Tuttavia, siamo essere spirituali (che è cosa ben diversa dalla religiosità), ovvero individui che sentono la necessità di connettersi ad una missione che vada oltre noi stessi. Ed è proprio la risposta a questa domanda che dà un senso a tutto il resto.

Il problema è che spesso viviamo a lungo senza di essa, forse tu stessa sei in questa situazione ora, e non fai nulla per cambiare le cose, per trovare quel significato altrove, continuerai a sentirti bloccata e ti allontanerai sempre di più da una vita in cui ti puoi sentire realizzata per chi sei.

Se non cerchi di interpretare e seguire quell’intuito accade che si spegne la tua energia interiore e perdi la connessione con te stessa, con la te stessa autentica! La paura e i sensi di colpa ti tengono dove sei, nello status quo, nella carriera in cui sei già avviata, nella relazione sulla quale hai già investito, nelle routine che ormai non pensi di scardinare perché pensi facciano parte di te. E il tuo purpose rimane sotterrato.

Molte persone lo sanno, nel profondo, che c’è qualcosa di più in serbo per loro, perché hanno quel sentimento forte di tensione verso qualcos’altro che abbia più significato. Questo segnala un desiderio di crescita ed espansione, dobbiamo solo ascoltarlo.

Come capire se hai perso il senso della vita

Ecco qua alcuni segnali che mostrano che la paura e i sensi di colpa ti stanno bloccando dal vivere con purpose:

  1. Non ti senti realizzata – la tua vita è apparentemente perfetta dall’esterno ma a te sembra sempre che manchi qualcosa. Quando hai ottenuto e realizzato quello che pensavi di volere ti ritrovi ancora a chiederti “Ma perché sono ancora infelice?” E quindi ti trovi un nuovo fattore “esterno” che pensi ti possa dare quella felicità (ma sarà di nuovo temporanea). Un nuovo obiettivo, un nuovo lavoro, una nuova relazione, nuovi vestiti, nuove cose. Sei in quello stato costante di “Sarò felice quando…”, aspetti sempre un momento futuro in cui quella pienezza arriverà, ma, in tutto questo, non sei in grado di goderti Il viaggio.
  2. Ti senti bloccata e stagnante – senti che non stai realizzando abbastanza. Eppure, rimani nei confini di ciò che ti è familiare ed hai paura ad uscire dalla tua area di comfort.
  3. Non ti svegli con entusiasmo la mattina – ti sembra di vivere la vita di qualcun’altro. Investi il tuo tempo a soddisfare le aspettative degli altri piuttosto che le tue (che con grande probabilità non conosci).
  4. Ti senti confusa – senti che c’è qualcosa di più per te, ma non sai quali sono i passi da fare per progredire.
  5. Hai l’impressione che una parte di chi sei rimanga nascosta (magari anche a te stessa) e questo significa che non stai esprimendo il tuo potenziale ma ora hai voglia di toglierti questa maschera.
  6. Ti manca energia – senti che stai vivendo per inerzia, e la poca energia che hai non la riesci ad indirizzare verso qualcosa di costruttivo e positivo (perché non lo hai individuato) e quindi viene canalizzato verso dei pattern di negatività.
  7. Non hai speranza o fiducia in te stessa – hai sempre una giustificazione (o meglio scuse) sul perché non puoi perseguire i tuoi sogni. Agisci in maniera prudente, ti limiti, dubiti nelle tue abilità di poter contribuire nel mondo.
  8. Il tuo lavoro ti risucchia energia ed impatta negativamente anche le altre aree della tua vita.
  9. Procrastini – continui a rimandare le cose importanti, c’è sempre qualcos’altro che prende la priorità.

 

Perché hai bisogno di vivere con purpose?

Perché è l’unico modo per vivere una vita più consapevole ed intenzionale, dove gli obiettivi che persegui hanno un significato e sono allineati al tuo grande perché. Sei qui in questo mondo per essere quel tipo di persona, che creerà quel tipo di impatto. E sarà facile portare avanti le abitudini, i comportamenti e pensare come la persona che può perseguire tutto questo. Hai chiarezza di chi sei e del tuo scopo profondo. È per questo che anche nel mio percorso Food, Habits & Mind ti aiuto a partire proprio dal conoscerti. Ma conoscerti veramente, non per quella che pensi di essere. Smascheriamo le etichette, date da noi e gli altri e che non ci permettono di vedere il nostro purpose e vivere con entusiasmo.

Quando viviamo con purpose andiamo avanti per la nostra strada - conoscendo chi siamo e i nostri valori è facile prendere decisione e proteggere anche i nostri spazi e ciò che per noi è importante.

Non mi fraintendere, lo so che ci sono momenti e situazioni in cui è necessario fare compromessi – abbiamo responsabilità e relazioni da gestire in cui si è in due e i bisogni di entrambe le parti devono essere considerati. Ma possiamo comunque fare compromessi e vivere con purpose, perché quella chiarezza ci permetterà di decidere cosa possiamo sacrificare e cosa, invece, è assolutamente non negoziabile perché rende altrimenti impossibile essere noi stesse autenticamente.

Vivere la nostra vita come se fosse quella di qualcun altro non è sostenibile. Saremo sempre in costante conflitto con noi stesse (e saranno le nostre emozioni, che magari pensiamo essere normali, che ce lo ricorderanno).

 

Come trovo il mio scopo nella vita?

Quindi, ecco cosa puoi cominciare a fare per trovare il tuo purpose e vivere con purpose:

  1. Conosciti, ma veramente ­

Non dare per scontato quello che già sei, che potrebbe essere più il frutto delle etichette che ti sono state date e della percezione degli altri che hanno di te, ovvero del ruolo che “giochi” nella tua vita, che l’espressione della te autentica. Se senti dissonanza, è probabile che la te autentica è molto lontana dalla persona che tu mostri ora, in base alle tue credenze e pregiudizi.

Se vuoi cominciare a conoscerti meglio, comprendere ciò che è importante per te e stabilire routines che supportino il tuo benessere fisico e mentale, ti invito a dare un’occhiata al mio programma Food, Habits & Mind!

  1. Acquisisci chiarezza su ciò che è importante per te e ciò che vuoi

Per acquisire questa chiarezza devi cominciare a mettere in discussione gli schemi ed il percorso che hai fatto fino ad ora. Se ti rende infelice, significa che è necessario cambiare direzione. Esci dalla tua area di comfort, sperimenta, fai cose diverse da quelle che ti sono sempre state dette o che hai sempre fatto. Ci sono molteplici strade davanti a te, non è detto che devi continuare a percorrere quella in cui sei ora o farlo allo stesso modo.

  1. Diventa comfortable con ciò che ti rende uncomfortable

Abituati a sentire il disagio delle cose nuove, perché con quel disagio arriva anche chiarezza, energia, motivazione e purpose. Questo significa coltivare coraggio e cominciare a fare cose che non hai mai fatto prima.

  1. Lascia andare ciò che ti appesantisce

Lascia andare affinché tu possa creare spazio per ciò che è nuovo ed espanderti e crescere. Questo comprende relazioni, abitudini, attività, carriere, ecc. Può essere molto difficile, soprattutto quando si tratta di persone. Di questo ho parlato nel mio articolo sulle relazioni tossiche, che ti invito a leggere con un click qui!

  1. Comprendi le tue paure

Le paure ti stanno dicendo qualcosa di importante e spesso ti indicano proprio la strada che ti avvicina ad una vita con più purpose.

  1. Crea un piano che porti significato nella tua vita

Quali sono le tue passioni e i tuoi talenti? Cosa ti accende ed energizza? Può trasformarsi in un lavoro oppure semplicemente è un qualcosa che puoi far vivere on the side, per rigenerarti e portare positività in ogni ambito della tua vita? (volontariato, hobbies, ecc).

  1. Stabilisci routine che supportino il tuo benessere fisico e mentale

Senza una routine che ti faccia innanzitutto stare bene quella chiarezza che ti deve guidare non ci sarà. Crea spazio nella tua vita, perché in esso sia più semplice ritrovarti e vedere vivido il tuo purpose.

  1. Vivere con purpose significa anche imparare a neutralizzarci dalle opinioni degli altri.

Fin da bambini abbiamo bisogno di amore, approvazione e accettazione, quindi creiamo immagini di noi, facciamo finta di essere ciò che pensiamo gli altri vogliano da noi. Poi proiettiamo quella immagine di noi anche nelle nostre relazioni e facciamo del nostro meglio per presentarci in un modo che soddisfi le aspettative altrui. Ovviamente non possiamo sempre conformarci alla visione che gli altri hanno di noi, se quella visione è diversa da chi siamo autenticamente. È lì che comincia il nostro conflitto interiore.

  1. Coltiva un mindset positivo

La tua vita non deve cambiare drasticamente affinché tu possa vivere con purpose, ma è necessario spesso cambiare prospettive e cominciare ad approcciare e vivere le cose diversamente. Questo fa tutta la differenza. Il mindset positivo è una pratica che si coltiva ogni giorno e puoi imparare nuove routine ed abitudini che ti aiutino a riportare la tua mente dove vuoi che sia e attivare la modalità che supporti il tuo benessere e il tuo progresso.

  1. Creati il giusto sistema di supporto

Qualcuno che ti guidi e ti accompagni in questo percorso di cambiamento positivo e ti supporti in questa transizione. Una guida, un mentore, una Community di persone che la pensano come te... Se pensi di avere bisogno di aiuto professionale ma non sai bene a chi chiederlo, leggi il mio articolo “Mi serve un coach o un terapista?”.

Sei pronta a mettere in atto il tuo cambiamento positivo? 

Sei nel posto giusto! Esplora tutti i programmi di Healthy Busy Life e inizia il tuo percorso di crescita personale: non esiste momento migliore di adesso! 

Scopri Tutti i Programmi

Vuoi ricevere tutte le novità dal mondo di Healthy Busy Life? Iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti per ricevere risorse e consigli pratici su nutrizione abitudini e mindset affinché supportino i tuoi obiettivi e la tua visione e ti aiutino ad attuare il cambiamento che hai sempre desiderato.

Potrai annullare l'iscrizione in ogni momento 😊