Privacy Policy

Basta stress e burnout! Datti il permesso di rallentare

crescita personale mindset Dec 24, 2022
rallentare nella vita, burnout

 

Le richieste del mondo di oggi, il ritmo a cui viviamo, le aspettative che gli altri hanno su di noi, ma soprattutto quelle che noi abbiamo su noi stesse, possono arrivare a schiacciarci. Ci troviamo a fare troppo e ci ritroviamo su una ruota dalla quale non pensiamo mai di poter scendere, finché qualcosa si rompe. 

In questo articolo voglio raccontarti come sia possibile rallentare il ritmo frenetico della propria vita, perché questo non significa assolutamente tornare indietro ma è, anzi, il presupposto per continuare a crescere e fare progressi in ogni area della nostra vita!

Se preferisci, puoi ascoltare il contenuto di questo post sul Podcast Healthy Busy Life:

 

 

Prima di entrare nel vivo mi sembra utile raccontarti un po’ di background su di me. All’inizio del mio business mi ero etichettata e venivo etichettata una workaholic, che si potrebbe tradurre come una stacanovista. Era un fare, fare, fare continuo e in quella fase, di start up, era probabilmente anche necessario, ma una cosa non lo era di certo: sostenibile. In varie fasi mi sono ritrovata in burnout per arrivare senza ritardi a scadenze impossibili (e autoimposte tra l’altro) e c’era un pensiero limitante fondamentale che non mi permetteva di uscire da questo loop autodistruttivo:

“Non posso permettermi di rallentare, se rallento perdo il controllo della mia vita e torno indietro.”

Un pensiero limitante perché mi sono resa conto, a mie spese, e forse era il percorso che dovevo fare, che effettivamente non c’era verità più lontana. Ti racconto questo perché magari in questo momento ti trovi anche tu a pensare così: hai tante responsabilità, sei il pilastro o il punto di riferimento di tante persone e in tante situazioni intorno a te e non pensi di poter rallentare, di poterti distaccare da alcune di queste situazioni, neanche per un attimo, pensi che se ti allontani tutto cade come un castello di carta.

Ecco, io la pensavo così. Finché un giorno mi sono resa conto che, per operare in questo modo, stavo cominciando a perdere gioia ed entusiasmo per le cose che, all’inizio, avevo una passione sfrenata. Quella passione c’era ancora, ma l’energia e la vitalità non c’erano più. Stavo vivendo la mia vita ad un ritmo che non mi permetteva di assaporare e godere del presente, il mio lavoro, le mie relazioni, momenti di relax. Ero sempre e comunque mentalmente attiva e questo era estremamente stancante. Ti capita di sentirti così nella tua quotidianità? 

 

Ti capita di non darti il permesso di rallentare?

Bene, voglio mostrarti che c’è un modo diverso di fare le cose. E lo so perché l’ho sperimentato su di me e sulla mia vita.

Quando ero in conflitto se avere il terzo figlio o meno (e ti parlo di questa decisione difficile in questo post!) uno delle argomentazioni più importanti contro questa decisione era che pensavo che avrei dovuto sacrificare la crescita del mio business. E ovviamente sapevo, e so, che avere il terzo bimbo mi porterà a rallentare, almeno in quell’area della mia vita.

E magari per te vale lo stesso: magari vorresti rallentare, per qualsiasi motivo ma hai quella promozione che ti hanno promesso e quindi non puoi tirarti indietro adesso oppure ti racconti che le richieste della famiglia sono troppe e che ci sono i bimbi, che hanno bisogno di te e quindi dovrai rinviare a quando saranno grandi.

Magari hai altri progetti a cui vorresti dedicarti, vorresti prenderti cura della tua salute, vorresti avere più tempo per il tuo selfcare o per le tue relazioni e la tua vita sociale, o magari per cominciare quel corso di ballo che vuoi fare da anni.

Quando ascolti questi pattern di pensiero… Rifletti: ci sarà sempre qualcosa, quella scusante che ti porterà ad andare avanti come un caterpillar trascurando il tuo bisogno di rallentare o creare spazio per altro che ti energizzi.

Ci sarà sempre qualcosa, finché non sarai tu a cambiare attitudine e finché, soprattutto, non costruirai un sistema che ti permetta di rallentare senza sacrificare nulla, senza smettere di prenderti cura delle cose importanti e senza smettere di fare progressi, cosicché tu possa finalmente goderti la vita in ogni momento.

Quindi di cosa hai bisogno per poter rallentare ritmi di vita frenetici?

 

Consapevolezza

Ti fermi mai a chiederti “Ma perché sono così impegnata?”, “Perché mi sembra di avere troppo?”. Se non metti in discussione il fatto che quella non è la normalità e che puoi cominciare a vedere quelle cose da un’altra prospettiva, non acquisirai la consapevolezza che ti serve a metterti in azione verso un nuovo modo di gestire la tua vita. 

 

Lavorare sul tuo mindset e la tua identità

Ci sono sicuramente uno o più pensieri limitanti che non ti permettono di rallentare.

  1. Il bisogno di essere vista dagli altri come “competente”, come “indispensabile” come “capace” di fare tutto e di esserci per tutti. Pensi che il tuo valore sia in ciò che fai, e non in chi sei e quindi rallentare potrebbe portarti a sentimenti di inadeguatezza o addirittura vergogna (se non faccio non sono abbastanza).
  2. Il bisogno di riempire un vuoto o evitare di affrontare ciò che veramente manca nella tua vita: evitare delle emozioni che ti creano disagio e situazioni e verità che non vuoi affrontare. Magari vorresti cambiare lavoro o uscire da una relazione tossica, ma continui a tenerti impegnata per non doverci pensare e dover prendere una decisione difficile.

  3. Sentirti in controllo: vuoi avere l’impressione di fare qualche progresso. Poi, che siano le azioni e attività che non ti porteranno da nessuna parte non importa, purché ti senta produttiva.

Lascia andare quel controllo e cominciare a vivere intenzionalmente nello stato presente. Fermati ad acquisire una visuale più ampia: in realtà aiuta fermarti e cominciare a chiederti: “Cosa mi fa veramente avanzare?”

 

Metti in gioco il tuo ruolo

Chiediti: “Ma questo è vero oppure no?”

Sono davvero indispensabile? Veramente non posso delegare? È davvero la fine del mondo se oggi non faccio quella cosa? È quello l’unico modo di approcciare questa situazione? Devo veramente ridurmi all’osso o posso cominciare a gestire la mia vita in maniera più sostenibile?

 

Hai bisogno di un sistema

Torno a me, perché voglio raccontare quello che io ho fatto e perché anche tu lo puoi fare. A gennaio del 2022 mi sono prenotata una notte in albergo qua a New York e ho fatto un’estensiva sessione di brainstorming.

L’obiettivo era proprio quello di implementare la mia visione (puoi imparare a farlo anche tu con la guida gratuita Vision Roadmap!) e trovare quel sistema che mi permettesse di avere tutto, ma con equilibrio; che mi permettesse di perseguire i miei obiettivi ma senza burnout e senza la sensazione di dover essere costantemente onnipresente. Un sistema che mi permettesse, se avessi voluto, di rallentare e fermarmi.

E sai qual è il paradosso? Sono diventata più produttiva. Ora che non opero con la pressione di dover sempre fare, fare, fare, perché ho delegato tanto ed ho un’organizzazione che mi permette di essere in largo anticipo sui miei progetti, lavoro meno ma produco di più.

 

Hai bisogno di pazienza e di supporto

Costruire quel sistema non è immediato, devi avere una strategia. A me ci sono voluti mesi per mettere in piedi il sistema che mi permette ora di fare passi da gigante ogni settimana, ogni mese, ma senza affanno.Potresti sentirti persa e non sapere da dove cominciare: per questo ho creato un programma ad hoc, in cui ti prendo per mano e ti fornisco tutto il mio supporto e quello di una intera community di donne come te. Questo è Academy

 

E ribadiamolo una volta per tutte - rallentare è fondamentale per mantenere un ritmo di crescita che sia costante e duraturo. Se vuoi continuare ad essere un punto di riferimento per le persone intorno a te, se vuoi progredire professionalmente, se vuoi crescere come individuo, devi creare un ritmo nella tua vita che sia sostenibile. Smetti di pensare che “Eh sì, ma è solo questo momento” perché continuerai ad essere vittima di una sequenza infinita di questi periodi in cui vai in modalità sopravvivenza ed in cui non ci sarà spazio per le cose che veramente ti fanno avanzare, quindi è proprio non rallentando che comincerai a tornare indietro. E poi perderai la cosa più importante: la gioia di vivere ed assaporare i momenti. In che altro modo ha senso vivere?

Sei pronta a mettere in atto il tuo cambiamento positivo? 

Sei nel posto giusto! Esplora tutti i programmi di Healthy Busy Life e inizia il tuo percorso di crescita personale: non esiste momento migliore di adesso! 

Scopri Tutti i Programmi

Vuoi ricevere tutte le novità dal mondo di Healthy Busy Life? Iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti per ricevere risorse e consigli pratici su nutrizione abitudini e mindset affinché supportino i tuoi obiettivi e la tua visione e ti aiutino ad attuare il cambiamento che hai sempre desiderato.

Potrai annullare l'iscrizione in ogni momento 😊