Privacy Policy

Perchè è difficile cambiare? Ecco dieci ragioni

abitudini crescita personale mind mindset stile di vita Mar 21, 2022
cambiare, trasformazione, benessere, mindset

Perché è difficile cambiare? 

Se mi segui mi avrai già sentito dirlo:

Non possiamo lamentarci di condurre una vita infelice, che non ci appaga e dove non ci sentiamo realizzate, se poi non facciamo niente di concreto per smuovere la situazione. 

In questo articolo e nel podcast che trovi in basso: 

  • Parliamo di strumenti che ti permetteranno di riprendere in mano la tua vita ed il tuo benessere; 
  • Ti aiuto a cambiare prospettiva e capire cosa ostacola il tuo cambiamento e la tua trasformazione. 

Il mio obiettivo e la mia missione è quella di darti spunti di riflessione e strategie pratiche da applicare per riprendere in mano il controllo della tua vita e darle la direzione che vuoi. 

 

In basso troverai dieci ragioni, per le quali il cambiamento ti sembra insormontabile. Per ognuna di queste credenze ti darò una domanda chiave da fare a te stessa. Rispondendo alla domanda potrai capire se sia ora di acquisire nuove prospettive e nuovi strumenti di supporto per la tua crescita e quali potrebbero essere.

Pronta? 

Prendi carta e penna e rispondi alle domande e fai chiarezza una volta per tutte sulla tua paura del cambiamento.

Ecco le dieci ragioni:

 

1. Non ci stai lavorando sopra

Vorresti cambiare ma non lo stai davvero facendo:

Il cambiamento non succede per caso, si pianifica e si porta avanti con obiettivi, il giusto mindset e abitudini a supporto. Ma soprattutto ricorda che questo richiede intenzionalità e progettualità, pianificazione, disciplina e ascolto e sono tutte cose che non accadono per caso.

 Quanto stai lavorando attivamente sul cambiamento che desideri? 
 

2. Credi che il cambiamento venga dall’esterno 

Aspetti che siano le circostanze esterne a cambiare convinta che a quel punto, ti sentirai realizzata.

"Quando questo succederà, allora sarò felice.." Incolpi gli altri cadendo sempre nel vittimismo e non ti assumi le tue responsabilità. 

 Ti capita di vittimizzarti, aspettando che siano gli altri o le circostanze esterne a concederti quello che desideri, o sei tu parte attiva di quel cambiamento? 
 

3. Pensi che cambiare significhi rivoluzionare la tua vita

I più grandi cambiamenti che ho intrapreso, inclusa la mia transizione professionale, sono stati programmati e portati avanti un passo alla volta. Non sono eventi isolati e rivoluzionari che cambiano la nostra vita, ma quello che facciamo ogni singolo giorno. 

Possiamo anche non cambiare niente nel concreto, ma cambiare il modo in cui apprezziamo e viviamo ciò che abbiamo. Le nostre prospettive, il ritmo e le emozioni che coltiviamo. 

 Quanto di quello che fai ogni giorno, nella tua quotidianità, è allineato al tipo di vita e di persona che vuoi diventare? 

 

4. Non cambi nulla nella gestione della tua quotidianità

All’inizio dell’anno sogni in grande e inizi a porti nuovi bellissimi obiettivi, ma poi, ti svegli la mattina e fai esattamente ciò che hai fatto sino al giorno prima. Come pensi che quei nuovi obiettivi si materializzeranno? 

 Come puoi trasformare i tuoi obiettivi in abitudini, così che tu possa effettivamente mettere in atto quel cambiamento? 
 

5. Non cerchi aiuto e non ti fai supportare 

 
Ho deciso di farmi supportare in passato per molti anni e tornassi indietro, non lo rifarei. Pensavo di dover essere autosufficiente e indipendente nel mio percorso ma, la verità è che non volevo rendermi vulnerabile abbastanza da farmi aiutare.  

Penso che questo sia uno degli errori più grandi che possiamo fare! Cambiare significa acquisire nuove prospettive e cimentarci in situazioni che ancora non abbiamo sperimentato. Lasciare che ci sia qualcuno a guidarci rende tutto più semplice e, alle volte, è anche l’unica strada per renderlo possibile! 

 Quanto aiuto ricerchi per evolvere, cambiare e raggiugere i tuoi obiettivi? 
 

6. Ti lasci condizionare dal tuo Ego

Vivi la tua vita con lo scopo di ricreare un ruolo nella società, fatto di titoli, guadagni, validazioni esterne che ti portano a conformarti piuttosto che, invece, scoprire cosa e chi vuoi essere veramente. Non sei sbagliata se ti ritrovi intrappolata in questo meccanismo, capita a molti! Perciò ti voglio incoraggiare a riflettere su quanto questo possa limitarti nel vivere la tua vita in maniera autentica. 

 Quanto, nelle scelte che fai, ti lasci condizionare da quello che pensi tu debba fare o come debba apparire? E quanto di quello che fai, va a soddisfare il tuo ego e quanto invece è allineato alla te stessa autentica? 
 
 

7. Ti lasci bloccare dalla paura del giudizio degli altri

E questo si ricollega in particolare a uno degli ultimi episodi del mio Podcast, l’Episodio n. 33 – La Paura del Giudizio, corri ad ascoltarlo se ancora non lo hai fatto! 

 Quanto di quello che fai, o non fai, è condizionato dalla paura del giudizio degli altri? 
 
 

8. Fingi che tutto vada bene 

Accetti che il tuo stato di frustrazione, rabbia e senso di colpa sia la normalità. Ma non è così. 

Se qualcuno ti chiede come va e tu rispondi “Non mi posso lamentare”, questa potresti essere tranquillamente tu, mentre cerchi di accontentarti di una vita apparentemente soddisfacente, che in realtà però non rispecchia assolutamente i né i tuoi desideri né ciò che vuoi davvero portare avanti. 

Sulla carta la tua vita sembra perfetta, ma come ti senti veramente? Questo non conta? Non va ascoltato?  Solo tu puoi sapere cosa è meglio per te e cosa può renderti felice. 

 Parlando onestamente con te stessa, quanto ti fa sentire realizzata la tua vita? Con quanto entusiasmo e gioia di vivere ti svegli la mattina? 
 
 

9. Non sei disposta ad attraversare il disagio 

Se non sei disposta a vivere, convivere e attraversare il disagio, è assicurato che quel cambiamento non lo otterrai. Probabilmente hai una visione miope e ti lasci andare alla gratificazione istantanea senza pensare prima a dove, quelle azioni o non azioni, porteranno la te del futuro. 

Quando non fai workout, perché è più facile rimanere seduta sul divano, quando non inizi quel progetto che ti darebbe gratificazione ma pensi sia troppo complicato da iniziare... più semplice non è più costruttivo! 

 Quanto spesso ti capita di procrastinare, rimandare, fare la scelta sbagliata perché sul momento sembra quella più facile, anche se in realtà ti allontana dai tuoi obiettivi di lungo periodo? 

 

10. Utilizzi l’approccio sbagliato

 
Pensi che il cambiamento non faccia per te. Ti arrendi, ma è fondamentale capire che, anche se sei tu il motore principale del tuo cambiamento, se non sei equipaggiata con i giusti strumenti, sarà praticamente impossibile che tu possa portare a termine quel cambiamento. 

Chiedi ad un bambino di imparare a scrivere senza dargli carta e penna con cui esercitarsi. Non credo che farà grandi progressi… e questo vale per tutti! 

L’approccio è spesso sbagliato perché non sappiamo che la soluzione è fare un lavoro su noi stesse a 360 gradi e necessariamente dobbiamo entrare nell’ottica che cambiare significa: 

  • Rimetterci al centro e fare di noi stesse una priorità. 
  • Lavorare sul nostro self-care e fare del nostro benessere fisico e mentale uno strumento potente per il nostro cambiamento. 
  • Avere chiari quali sono i nostri obiettivi e le abitudini che ci aiuteranno a trasformare la nostra identità e la nostra vita. 
  • Fare dell’empowered thinking e del mindset positivo, un punto focale del nostro percorso. 
  • Lavorare con intenzionalità, trovando il supporto adeguato, che ti permetta di fare il tuo shift. 

 

“Se non riesci a cambiare non sei tu sbagliata, ma è l’approccio che utilizzi. È possibile che tu ti sia concentrata solo sulla superficie del problema, ignorando tutto il contorno e le cause alla radice” 

 Quanto ti senti pronta ad acquisire questo nuovo approccio, imparare come cambiare, ora e nel futuro per veramente diventare tutto ciò che vuoi! 

 

Ti lascio il link per accedere a uno dei miei Minicorsi gratuiti, dove sono sicura potrà esserti di aiuto nell’ approccio al cambiamento positivo, nel creare la tua visione e da quali obbiettivi partire. 

Infine ti ricordo che il 28 marzo ripartirà Food Habits & Mind, il mio signature program, il percorso nel quale ti insegno a vedere e gestire tutti i campi e le aree della tua vita che inevitabilmente sono interconnesse fra loro.

Ti mostro come portare avanti i tuoi obbiettivi, e non solo quelli pensi siano possibili da raggiungere, ma anche quelli che ancora non conosci! È' un percorso trasformativo di crescita personale, che decine di donne prima di te hanno provato e dicono di aver rivoluzionato la loro vita. Hai tempo per iscriverti fino a giovedì 24 marzo, vai e iscriviti ora! Questo programma parte solo due volte l’anno con un numero limitato di 45 persone proprio perché ci tengo a dedicarmi ad ognuna di voi e dedicarvi la giusta attenzione. 


 

 

Sei pronta a mettere in atto il tuo cambiamento positivo? 

Sei nel posto giusto! Esplora tutti i programmi di Healthy Busy Life e inizia il tuo percorso di crescita personale: non esiste momento migliore di adesso! 

Scopri Tutti i Programmi

Vuoi ricevere tutte le novità dal mondo di Healthy Busy Life? Iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti per ricevere risorse e consigli pratici su nutrizione abitudini e mindset affinché supportino i tuoi obiettivi e la tua visione e ti aiutino ad attuare il cambiamento che hai sempre desiderato.

Potrai annullare l'iscrizione in ogni momento 😊